Home » Uncategorized » Articolo » Le parole della Bigenitorialità

Le parole della Bigenitorialità

Il principio di bigenitorialità è il principio ideologico in base al quale un bambino ha una legittima aspirazione, ovvero una sorta di diritto naturale a mantenere un rapporto stabile con entrambi i genitori, anche nel caso questi siano separati o divorziati, ogni qual volta non esistano impedimenti che giustifichino l’allontanamento di un genitore dal proprio figlio. Tale diritto si baserebbe, in questa impostazione, sul fatto che essere genitori è un impegno che si prende nei confronti dei figli e non dell’altro genitore, per cui esso non può e non deve essere influenzato da un’eventuale separazione.

Questo principio promuove la pratica dell’affido condiviso come tutela del benessere dei minori a continuare a ricevere cure, educazione ed affetto da entrambi i genitori.

Il concetto di bigenitorialità o di genitorialità condivisa esiste da tempo in Psicologia, Antropologia e Biologia ma per molto tempo veniva usato prevalentemente in riferimento alle famiglie unite. Dopo la Convenzione sui Diritti del Bambino di New York, 20 novembre 1989, si è diffuso sempre di più il concetto che un bambino ha diritto ad avere un rapporto continuativo con entrambi i genitori, anche se i genitori si separano. Così, man mano che questo principio prendeva piede, il concetto di bigenitorialità è stato esteso anche alla famiglia separata. Un concetto analogo esiste anche in Biologia e Genetica ma si riferisce all’eredità genetica di un essere vivente da entrambi i suoi genitori (dall’inglese biparentality). (fonte Wikipedia)

Era la fine degli anni settanta quando nascevano in Italia i primi gruppi per genitori separati, da allora ad oggi tante storie si sono intrecciate, si sono viste storie evolvere verso un futuro sereno altre andare verso il buio totale con figli perduti. Da allora in qua uno solo è il concetto che si è andato costruendo e prendendo forma il concetto di Bigenitorialità.

Per questo motivo lAssociazione DonneContro –  Movimento Femminile per la Parità Genitoriale scenderà in piazza a difendere il diritto dei figli ad avere due genitori che si prendono cura di loro e che li educano in parità di diritti e di doveri.

Scenderà in piazza anche a difendere il diritto di tutti quei bambini che non possono nascere perchè altrimenti privi di sostentamento.

Scenderà in piazza a difendere il diritto di tutti coloro che vogliono costruirsi una famiglia accanto alla persona che hanno scelto dopo una separazione o un divorzio.

Scenderà in piazza a difendere il diritto di questi unltimi ad avere una vita serena priva di vessazioni.

Scenderà in piazza per dire SI alla VITA SI alla BIGENITORIALITA’ CONSAPEVOLE E POSSIBILE

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...