Sotto l’albero di Natale: 10 frasi da non dire mai ai bambini

regali-di-natale-bambini1. Non sei capace, lascia stare: lo faccio io!

2. Prendi (o fai) quello che vuoi, basta che ti calmi (o smetti di piangere)!

3. Ho detto di smettere immediatamente!

4. Se lo vedo un’altra volta te ne farò pentire!

5. Devi capire che…

6. Maschietti (o femminucce) non si comportano così!

7. Non te la prendere per una stupidaggine (o sciocchezza)!

8. Sei così… (segue aggettivo)

9. Questo non te lo compro: non ho soldi !

10. Fai in fretta! Sbrigati!

La potenza della parola è molto forte, capace di sanare e alleviare, ma anche di colpire in fondo l’anima di ogni uno di noi, soprattutto dei bambini. Spesso i genitori dicono certe frasi ai figli senza pensare alle conseguenze. Sono frasi che volano velocemente e spesso diventano comuni nell’uso famigliare.

La potenza della parola ha anche delle conferme scientifiche.

[Continua a leggere l’articolo: fonte originale qui]

Annunci

THAT’S ALL, FOLKS.

Una nostra amica ci ha mandato questo scritto chiedendoci di condividerlo qui sul nostro Blog e noi abbiamo accettato volentieri.

Eccovelo:

 

Nelle feste di Natale mi sono strafogata.

Primo perché sono stata invitata, ho invitato, mi hanno re invitato, e cosi via…. evidentemente non solo non puzzo ma ho un sacco di amici e parenti che han piacere di vedermi e frequentarmi e a cui piace venirmi a trovare. E il cibo è convivialità.

Nelle feste di Natale mi sono strafogata.

Secondo, perché posso pure permettermelo, che tanto il metabolismo poi provvede, e dove non provvede c’è da dire che io mi piaccio e fino a prova contraria piaccio a chi mi interessa piacere, quindi va bene cosi.

Nelle feste di Natale ho ricevuto un sacco di regali, e ne ho fatti altrettanto.

Primo perché è bellissimo fare i regali: significa che quando vedi una cosa bella e quella cosa bella ti fa pensare alle persone che conosci e ti vien voglia che ce l’abbiano, la cosa bella,  significa che conosci belle persone.

Nelle feste di Natale ho ricevuto un sacco di regali e ne ho fatti altrettanto.

Secondo perché diciamocelo è bello ricevere i regali, è un modo in cui la gente dice che ti vuole bene e siccome sono tutti regali azzeccati significa che riesco a farmi conoscere per quella che sono e quella che sono è apprezzabile.

Nelle feste di Natale mi sono anche arrabbiata.

Primo, perché alla domanda “sei arrabbiata” ho risposto “SI; eccheddiavolo” perché stare a rosicare dentro fa venire l’ulcera e l’ulcera avrebbe impedito di gustarmi la frutta secca in particolare i FIKI

Nelle feste di Natale mi sono anche arrabbiata.

Secondo perché quando ti arrabbi ma non vivi da sol* poi arriva l’occasione per fare pace….. e Natale è la festa della pace e dell’Amore

Nelle feste di Natale ho detto un sacco di SI perché il cilicio casomai si porta a Pasqua e comunque dire di NO è sempre una sconfitta del lato godereccio della vita, che fino a prova contraria è UNA sola e col cacchio che mi perdo una puntata!!!

 

E come direbbe mio padre, mentre stai li a pensare quanto sia più virtuoso rinunciare….. IL SOLE SI E’ MANGIATO LE ORE.

LaPaoletta